Connect with us

Iscrizione all’Aire: cosa c’è da sapere

Iscrizione all’Aire: cosa c’è da sapere

City Guide

Iscrizione all’Aire: cosa c’è da sapere

Perché iscriversi all’Aire? Ce lo siamo chiesti tutti arrivati qui e, che si tratti di Dubai, Londra o New York, i cittadini italiani che trascorrono più di 12 mesi fuori dall’Italia hanno l’obbligo di trasferire la propria residenza nel nuovo Paese in cui vivono, iscrivendosi appunto all’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (legge n. 470/88). Ma vediamo, nel dettaglio, che cosa c’è da sapere.

Chi si deve iscrivere?

  • Tutti i cittadini italiani che risiedono in un Paese estero per più di 12 mesi
  • Tutti i cittadini italiani nati all’estero e residenti all’estero (si hanno 90 giorni di tempo per iscrivere i bimbi nati qui negli Emirati Arabi)
  • Chi acquisisce la cittadinanza italiana all’estero (ad esempio in caso di matrimonio)

I cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Aire hanno l’obbligo di comunicare, tramite il Consolato italiano, ogni variazione riguardo allo stato civile (nascite, matrimonio, divorzi, morti, cambi di nome), alla cittadinanza e al proprio indirizzo all’estero.

Come iscriversi?

Occorre contattare il Consolato entro 90 giorni dall’espatrio, ma si può comunque regolarizzare la propria posizione in qualsiasi momento. L’iscrizione è gratuita e prevede l’immediata cancellazione dall’anagrafe dell’ultimo Comune di residenza in Italia e l’inserimento del proprio nome nei registri dell’Aire. Se l’ultima città di residenza è stata Roma, ad esempio, il proprio nome verrà trasferito nel registro Aire del Comune di Roma: i registri Aire sono infatti tenuti dai singoli Comuni italiani che annotano il trasferimento e comunicano poi i dati all’Aire nazionale, presso il Ministero dell’Interno.

Iscriversi è molto semplice, occorre:

  • compilare il modulo con la richiesta di iscrizione rilasciata dal Consolato italiano. Occorre specificare anche il P.O. BOX (va bene anche quello aziendale), senza il quale non si puó procedere all’iscrizione.
  • fotocopia del passaporto italiano valido
  •  fotocopia della pagina del passaporto dove c’è il visto di residenza degli Emirati Arabi Uniti
  • documentazione che dimostri la residenza all’estero nella circoscrizione consolare (contratto di affitto registrato o contratto di lavoro registrato e dichiarazione di alloggio da parte del datore di lavoro se l’alloggio è fornito dal datore di lavoro, bolletta della luce o dell’acqua intestate all’interessato)

I documenti possono essere inviati (datati e firmati) con una email all’indirizzo consular.dubai@esteri.it, con ciascun allegato di dimensione massima di 700kb, oppure consegnati all’Ufficio consolare, senza bisogno di appuntamento, durante gli orari di apertura al pubblico.

La Cancelleria Consolare provvederà, dopo aver verificato la validità dei documenti ricevuti, ad inoltrare la richiesta al Comune italiano competente per l’iscrizione AIRE.

Se si cambia Paese o si rientra in Italia?

In caso si debba cambiare Paese, è necessario recarsi al Consolato italiano nel nuovo Paese in cui ci si è trasferiti e fare la nuova iscrizione. Gli uffici consolari e l’ultimo Comune di residenza in Italia penseranno a iscrivere nei registri i dati aggiornati e il nuovo Paese di residenza.

Se si torna in Italia, è sufficiente recarsi all’ultimo Comune di residenza e comunicare il nuovo domicilio. Il Comune, entro 40 giorni, invierà un ufficiale d’anagrafe a verificare l’effettiva residenza. Dopo l’accertamento, il proprio nome sarà nuovamente inserito nell’Anagrafe per i residenti in Italia e si torna a tutti gli effetti cittadini italiani residenti.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in City Guide

RSS Arabian Business –

WAM.AE News

Authors

Trends

Calendar

February 2019
S M T W T F S
« Jan   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  

Tags

To Top