Connect with us

Emergenze: le linee guida della Polizia di Dubai

Emergenze: le linee guida della Polizia di Dubai

City Guide

Emergenze: le linee guida della Polizia di Dubai

In questi giorni la Polizia di Dubai sta diffondendo una brochure sul comportamento più opportuno da adottare in situazioni di emergenza in caso di disastro naturale (che trovate a questo link sul sito della Dubai Police).

Nello specifico, si parla di foschia e nebbia, temporali, terremoti e interruzioni di corrente elettrica. Le brochure sono disponibili in arabo, inglese, francese, spagnolo, russo, cinese e urdu, non in italiano. Vediamo quindi di capire cosa ci viene consigliato di fare nelle due pagine della pubblicazione, tenendo presente che, sebbene molte di queste istruzioni, esposte in alcuni punti in un modo un po’ confuso, siano per noi scontate, ripeterle non fa mai male (soprattutto sperando che non ci serva mai metterle in pratica!).

Foschia e nebbia

In caso di ridotta o scarsa visibilità, in automobile rallentare per avere il tempo di reagire in caso di incidenti o situazioni impreviste. È inoltre necessario accendere i fari con intensità normale, attivare tergicristalli e sbrinatore, usare sempre le frecce segnaletiche, non fermarsi sulle autostrade e sulle vie più trafficate e ovviamente mantenere sempre il massimo livello di attenzione.

Temporali

Ove possibile cercare subito riparo (in casa, nella propria automobile o nell’edificio più vicino). Qualora ciò non fosse possibile, evitare di utilizzare il telefonino o qualunque dispositivo elettrico, non sostare in zone sopraelevate, aperte o esposte oppure nei pressi di pali elettrici, telefonici o alberi di grandi dimensioni oppure ancora in spiaggia, vicino a piscine o su terreni umidi e mantenersi a distanza da materiali metallici o in acciaio come reticolati, filo spinato, ecc.

Terremoto

All’interno: chi si trova al coperto deve sdraiarsi sul pavimento e strisciare con il corpo sotto a un tavolo o mobile robusto, dove rimanere al riparo fino al termine delle scosse. In caso non si riescano a individuare mobili o tavoli adeguati, posizionarsi verso un angolo dell’edificio e proteggere testa e volto con mani e braccia. È importante evitare di rimanere vicino o al di sotto di lampadari a soffitto, vetrate, finestre, mensole o mobili fissati al muro che possono rompersi o staccarsi e cadere addosso alle persone. Disconnettere i circuiti principali di acqua e corrente elettrica e chiudere bene il gas. Non prendere l’ascensore, ma usare le scale.

All’esterno
: a piedi, non fermarsi vicino a edifici alti o vecchi, lampioni, cavi elettrici e non muoversi fino al termine delle scosse; in automobile, rallentare e fermare normalmente l’automobile evitando edifici, alberi, ponti o tunnel.

Qualora succedesse di rimanere sotto ai detriti, non accendere mai sigarette o accendini, non muoversi o cercare di spostare pietre e terra, proteggere la bocca con un fazzoletto o usando i vestiti che si indossano e, se possibile, battere su un muro o su una tubatura per attirare l’attenzione dei soccorritori.

Interruzioni di corrente elettrica

Sia in caso di interventi di manutenzione che di incidenti o in conseguenza di particolari condizioni naturali, come appunto quelle appena citate, può succedere che “salti” la luce, a volte per ore nonostante gli sforzi della compagnia elettrica. In questi casi è opportuno evitare di chiamare il numero di emergenza 999 a meno di situazioni speciali, per non intasarlo inutilmente. Chi si dovesse trovare in ascensore, deve limitarsi a premere il pulsante di emergenza e attendere i soccorsi, senza lasciarsi prendere dal panico. Ovviamente, se l’interruzione di corrente avviene solo nella propria abitazione, chiamare un elettricista di fiducia, ma se il problema riguardasse l’intero quartiere è necessario contattare il 991 per le emergenze DEWA, spegnere luci e dispositivi elettrici lasciando magari solo una lampada accesa in modo da accorgersi quando torna la corrente.

Per avere informazioni in tempo reale, soprattutto in caso di catastrofi naturali, è consigliabile accendere una radio alimentata a batterie o caricatore e cercare una stazione che trasmetta in diretta.

Nata a Roma, una laurea in Ingegneria meccanica biomedica, dopo una carriera in multinazionali del settore IT lavora da parecchi anni come traduttrice professionale free-lance. Ha un diploma in Interior design ed è fra le prime socie fondatrici del Club Soroptimist International Gulf-Dubai, il primo in assoluto in questa parte di mondo. Ama Dubai con tutte le sue contraddizioni, anche perché qui è nata la sua bambina ed è qui che sono stati adottati tre dei cinque gatti che compongono il suo nucleo familiare. Desidera condividere le proprie esperienze in questa città a volte stancante, ma sempre sorprendente, con gli expat, Italiani e non, che continuano ad arrivare a Dubai.

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

October 2018
S M T W T F S
« Sep   Nov »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Tags

To Top