Scuola Calcio Dubai: la parola all'allenatore Fabio Benetti

scuola_calcio_dubai_01.jpg

Siete pronti ragazzi? Gli allenamenti stanno per cominciare. Dal 14 settembre, ogni lunedì e mercoledì dalle 17 alle 18.30, al campo della JSS Private School, la Scuola Calcio Dubai fischierà il calcio di inizio. Intanto Fabio Benetti, Head Coach di questa prima scuola del Medio Oriente 100% made in Italy ed ex allenatore delle giovanili del Padova e del Vicenza, ci spiega come funzioneranno gli allenamenti e che cosa impareranno i nostri ragazzi. Vi ricordiamo che oggi pomeriggio, a partire dalle 18.30, alla JSS Private School, genitori e bambini sono invitati alla presentazione ufficiale del progetto e del team della Scuola Calcio.

Come si svolgeranno gli allenamenti per i più piccoli e per i ragazzi?

La metodologia che viene seguita è quella indicata dalla nostra FIGC, con allenamenti per i bambini e ragazzi dai tre ai tredici anni. Per i più piccole viene tutto proposto sotto forma di gioco e saranno presenti soprattutto elementi di attività fisico-motoria. Il calcio, insomma, sarà uno strumento per sviluppare le capacità motorie del bambino. Per i più grandi, invece, l’attenzione si sposta più sull’aspetto tecnico e sul miglioramento delle capacità fisico-atletiche: forza, resistenza, velocità, mobilità articolare. Per tutti, uno degli obiettivi fondamentali è lo sviluppo dell’area sociale, attraverso il gioco di squadra.

Oltre all’allenamento tecnico, quali valori insegnate ai bambini?

Divertimento, onestà, fair play e il rispetto delle regole sono i valori che ispirano il nostro progetto a tutti i livelli, dal management ai ragazzi, passando per gli sponsor, gli istruttori e il PR Team. Ma il gioco di squadra e l’amicizia tra i ragazzi sono i valori portanti. Non solo: le lezioni si svolgeranno in lingua italiana con supporto in lingua inglese per i bambini stranieri, proprio per dare la possibilità di praticare la propria lingua d’origine.

Quali sono gli elementi giusti per coltivare i talenti dei bambini?

L’elemento fondamentale è l’apprendimento tramite allenamenti ed esercitazioni divertenti, che porteranno il bambino ad appassionarsi al gioco più bello del mondo. Scuola Calcio Dubai sarà eventualmente in grado di valorizzare i talenti attraverso contatti con le società professionistiche italiane e locali. Ma l’obiettivo che Scuola Calcio Dubai si prefigge è quello di promuovere la cultura del nostro Paese, attraverso lo sport in generale: per questo motivo da ottobre cominceranno anche le attività della Scuola Pallavolo Dubai, durante gli stessi giorni e orari. Il segreto per fare innamorare i ragazzi di questi splendidi sport è quello di imparare divertendosi e noi vogliamo creare una "little Italy" sportiva qui a Dubai per realizzare questo sogno.

Da genitori, come possiamo aiutare i nostri figli a vivere meglio il calcio e lo sport in generale?

Noi riteniamo che la prima regola sia quella di non creare aspettative nei ragazzi: lo sport è un elemento che potrà accompagnare i nostri figli per il resto della vita e la Scuola Calcio non rappresenta uno strumento per diventare dei campioni, ma semplicemente per vivere al meglio secondo i valori dello sport. Incoraggiare i ragazzi nelle difficoltà e non esaltarli nei momenti di successo, sono altre linee guida che ogni genitore dovrebbe seguire. Un altro aspetto importante è l’educazione alimentare: promuovere un'alimentazione sana e la dieta mediterranea, riconosciuta globalmente come corretto stile alimentare dello sportivo, è un altro degli obiettivi della nostra Scuola Calcio Dubai e della Scuola Pallavolo Dubai.