E' in arrivo il parco giochi più grande del mondo

park_01.jpg

Chi va su é giù tra Dubai e Abhu Dhabi l’avrà di sicuro notato: grandi cartelloni pubblicitari che coprono un altro cantiere da record. Sorgerà poco dopo Jebel Ali, non distante dal nuovo aeroporto, il parco dei divertimenti più grande del mondo, il Dubai Parks and Resorts. I lavori sono già a buon punto e il quartiere, perché di questo si tratta, un’area di 25 milioni di square feet, aprirà ai visitatori ad ottobre 2016. L'obiettivo, dichiarato, é di competere come "entertainment destination" con città come Orlando, Singapore e Hong Kong. Che cosa troveremo in questa nuova città nella città strappata al deserto? I dettagli sono stati svelati alla stampa proprio in questi giorni: ci saranno quattro parchi tematici, indipendenti ma aperti simultaneamente e collegati tra di loro. Il primo Legoland del Medio Oriente, pensato per i bimbi dai 2 ai 12 anni, insieme a Legoland Water. Il Motionagale Park, dedicato al cinema holliwoodiano (sul modello degli Universal Studios americani), il Bollywood Park, dedicato invece all’industria cinematografica indiana. Il centro, e l’ingresso del Parco, si chiamerà Riverland Dubai, e sarà un percorso pedonale che accompagna, attraverso diverse ambientazioni, nella storia e nei Paesi del mondo (le Ramblas di Barcellona, il Covent Garden di Londra, Times Square a New York).

La corsa da parte di negozi, locali e ristoranti per aggiudicarsi uno spazio in questo nuovo progetto da 10,5 miliardi di dirhams, è già cominciata. Secondo le stime, il parco dovrebbe accogliere circa 6.7 milioni di visitatori già nel primo anno di attività (e 45 milioni entro il 2021), per un fatturato di 2.4 miliardi di dirhams e oltre 5.000 nuovi posti di lavoro.