Il suono antico dei tamburi

Da tantissimi anni oramai esiste a Dubai un gruppo di performer sempre più noto: i Dubai Drums. Credo di poter dire che le loro performance di percussioni con racconti, balli e situazioni divertenti si inquadrino nel settore "edutainment", ossia formare, educare divertendo. Io li ho conosciuti perché lo scorso anno in un paio di occasioni avevano visitato la pre-school frequentata da nostra figlia e sia i bambini che gli insegnanti ne erano rimasti molto contenti.

Quest'anno li ho visti in azione dal vivo per una festicciola nel giardino di casa e devo dire che non mi aspettavo tanta professionalità, passione e coinvolgimento. Hanno messo su praticamente solo con la voce e le mani uno show interattivo seguendo un racconto, un'avventura nella foresta, con i tamburi disposti attorno a loro per i bambini e i genitori, uno per ciascuno. Tutti insieme abbiamo seguito la storia, indovinato i nomi degli animali, battuto sul tamburo seguendo il ritmo, ballato. Molto liberatorio, divertente, entusiasmante: chi più chi meno, chi prima chi dopo, tutti si lasciano andare, anche i più timidi o più contratti, seguendo il suono "antico" che riecheggia dentro ciascuno di noi.

Nel nostro caso era una festa per bambini, ma lo stesso gruppo organizza eventi educativi veri e propri rivolti a bambini e adulti, anche in forma di "team building". Propongono inoltre corsi e, una volta al mese in occasione della luna piena, il suggestivo evento Full Moon Desert Drumming nel deserto, con barbecue, attività per grandi e piccini e, naturalmente, i tamburi. Il prossimo sarà il 16 dicembre nella località di Al Aweer.