Festa della Repubblica: una mostra racconta l'Italia nascosta

Posillipo-Napoli.jpg

Un'Italia un po' diversa, poco conosciuta, nascosta, ritratta dagli occhi di 20 fotografi. Per celebrare il sessantanovesimo anniversario della Repubblica italiana, quest'anno l'Ambasciata di Abu Dhabi invita tutti i cittadini italiani ad un evento speciale: la mostra fotografica "Discover the other Italy". Un modo, anche, per celebrare il ponte sempre più solido che unisce gli Emirati al nostro Paese. "Molte città italiane sono famose per la loro straordinaria architettura, la loro storia e i panorami mozzafiato - sottolinea l'Ambasciatore d'Italia, Giorgio Starace-: turisti da tutto il mondo, incluso dagli Emirati Arabi, visitano città come Roma, Milano, Venezia, Firenze, Napoli. Il maggior numero di voli tra Italia e Uae, l'esenzione del visto per i cittadini emiratini e le procedure veloci per il rilascio del visto ai cittadini di tutte le altre nazionalità, sono fattori che stanno generando un enorme flusso di visitatori verso l'Italia. Ma c'è anche un'altra Italia, meno nota ma ugualmente bella, con altrettanto splendide città, maestose architetture e paesaggi magnifici: luoghi meno conosciuti, gioielli nascosti, che aspettano solo di essere scoperti".

Scorci, angoli, particolari che sono poi la vera essenza dell'Italia, la sua anima più intima e segreta. "The other Italy" è descritta da 160 scatti di fotografi professionisti, selezionati tra centinaia di candidati in ognuna delle regioni italiane, chiamati ad interpretare il territorio nel quale sono nati o hanno scelto di vivere.

L'inaugurazione della mostra è il 3 giugno, alle 16.30, al Nation Towers Mall di Abu Dhabi, con il taglio del nastro alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia Giorgio Starace e della curatrice della mostra Lorenza Scalisi. L'esposizione proseguirà fino al 20 giugno (tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 10 di sera).

La mostra, un progetto curato da ScalEasy comunicazione, è organizzata dall'Ambasciata d'Italia negli Emirati Arabi Uniti con il patrocinio di Expo Milano 2015, l'Enit (l'Agenzia nazionale del turismo) e il Fai (il Fondo ambiente italiano).

Un po' di storia

La Festa della Repubblica italiana è l'anniversario del referendum istituzionale con il quale, dopo la caduta del fascismo, il 2 e il 3 giugno 1946 e a suffragio universale, gli italiani furono chiamati alle urne per scegliere la forma di governo da dare al Paese. Dopo 85 anni di monarchia, con 12.717.923 voti, contro 10.719.284, l'Italia diventava repubblica e la famiglia Savoia esiliata. La Festa della Repubblica venne celebrata ufficialmente per la prima volta nel 1948. Nel 1977, a causa della crisi economica, i festeggiamenti vennero sospesi e la data del 2 giugno venne poi ristabilita, insieme alle celebrazioni, solo nel 2000.