Eid al-Fitr: la fine del Ramadan

Dubai si prepara a celebrare la fine del Ramadan. Appena verrà avvistata la luna nuova, ad occhio nudo, il Ramadan terminerà. Cominciato il 6 di giugno, il mese di digiuno si concluderà presumibilmente il 6 luglio, giorno che dà inizio a Shawwal, il decimo mese del calendario lunare islamico. Il Governo emiratino ha comunque annunciato che il primo giorno di vacanza, per il settore privato, sarà il 6. Le giornate di ferie saranno poi due, mentre il settore pubblico si ferma dal 3 al 9 di luglio. In questo periodo, Dubai improvvisamente si rianima con la grande festa dell'Eid al-Fitr, una delle principali celebrazioni per i musulmani. Letteralmente "festa dell'interruzione", in questi giorni si ringrazia Dio per avere dato la forza di portare a termine il digiuno.

I festeggiamenti per l’Eid al-Fitr cominciano con una preghiera mattutina di gruppo, prima dell’alba. Durante la giornata vengono invece organizzati banchetti ricchi di dolciumi con amici e familiari, ci si scambiano doni e si fanno offerte ai più bisognosi. Donare e condividere sono due valori fondamentali durante e dopo il Ramadan e rappresentano uno dei cinque pilastri dell'Islam (in arabo "Zakat"). La tradizione vuole anche che si indossino vestiti nuovi e si addobbi la casa con decorazioni e luci (le tipiche lanterne che si trovano in vendita anche al Souk).

A Dubai vengono organizzati ogni anno diversi eventi in giro per la città, soprattutto per le famiglie e i bambini. Vi consigliamo di non perdere gli spettacoli con i fuochi artificiali che illuminano il cielo ogni sera in diverse zone di Dubai (caldo permettendo, un ottimo punto per vederli tutti è la spiaggia) e gli spettacoli teatrali che vengono messi in scena in questi giorni. Qui potete trovare l'elenco dei principali appuntamenti per l'Eid. Tenete presente che gli uffici pubblici e alcuni negozi, soprattutto nella città vecchia, saranno chiusi.