Cosa fai a Capodanno?

capodanno_dubai.jpg

Il conto alla rovescia per Capodanno è cominciato. E anche se non amate affatto festeggiare e vi ripetete che no, quest’anno farete finta che l’ultimo giorno dell’anno sia una serata come tutte le altre, l’ansia di organizzare qualcosa di diverso alla fine colpisce un po' tutti. Inutile dire che ogni singolo ristorante o locale di Dubai offre serate e cene ad hoc, con proposte via via più costose a seconda della posizione migliore per vedere i famosi fuochi artificiali della città - nel 2014 Dubai è entrata nel Guinness dei primati con lo show pirotecnico più grande di sempre, oltre 200 tecnici impegnati su 60 chilometri di costa e un costo complessivo di 6 milioni di dollari.

Insomma, che amiate oppure odiate festeggiare, vi proponiamo qualche spunto per trascorrete l'ultimo giorno dell'anno.

Fuochi artificiali

Indubbiamente i fuochi artificiali qui sono spettacolari, nulla a che vedere con gli sparuti (e molto tristi, diciamolo) botti italiani. Se non volete svuotare il portafoglio e godervi comunque lo spettacolo, l'idea migliore è sicuramente quella di andare in una delle tante spiagge libere della città. Da qui si vedono perfettamente, e in contemporanea, i giochi pirotecnici delle tre location per eccellenza: Palm Jumeirah, il Burj Khalifa e il Burj Al Arab. Per una serata originale, potete organizzare un bel picnic sulla spiaggia con bagno di mezzanotte. Non aspettatevi, però, di essere gli unici, intorno alle 22.30 si riversa in riva al mare un fiume di gente.

Nel deserto

Se non vi interessa vedere i fuochi artificiali, o vi accontentate di vederli da lontano, un Capodanno tranquillo e diverso dagli altri è sicuramente nel deserto. Che scegliate di trascorrere la notte in un resort, in tenda sotto le stelle oppure preferiate il classico safari organizzato, un Capodanno tra sabbia e cammelli è quantomeno insolito.

In barca

Per ammirare lo skyline di Dubai dal mare, di notte e con i fuochi artificiali, potete invece organizzare una festa su uno yacht oppure prenotare la cena sul Dhow (soluzione meno costosa, che in genere comprende 3 ore di crociera, spettacoli dal vivo, torta e champagne a mezzanotte). E per una scelta davvero low budget, ma non per questo meno spettacolare, la RTA organizza ogni anno corse speciali, a partire dalle 22, sui taxi d'acqua, il Dubai Ferry, gli abra. I biglietti partono dai 25 aed e arrivano fino a 300 (a seconda del mezzo scelto e del percorso) e vanno prenotati in anticipo.

Concerti e locali

Tra le location più popolari e alla moda dove trascorrere il Capodanno ci sono sempre il Barasti, il Nasimi Beach (una delle prime grandi feste di Capodanno organizzate a Dubai), il Sandance Beach, il Meydan Racecourse con l'Atelier Festival (quest'anno ci sarà, tra gli altri, il Dj Martin Garrix). Al Blue Marlin Ibiza ci saranno i DJ Luciano e Davide Squillace, David Guetta sarà invece al Dubai Media City Amphitheatre, Pete Tong e Duke Dumont allo Zero Gravity, DJ Billie Clements all’At.mosphere Lounge.

No al cenone

Se non volete rinunciare ad uscire a cena, ma non amate i cenoni "standardizzati", questi locali offrono menù à la carte anche l'ultimo dell'anno:

  • Iris Dubai: locale piuttosto alla moda in questo ultimo periodo, con una bella terrazza sul tetto dell'Oberoi Hotel vista Burj Khalifa.
  • La Serre: cucina francese per un romantico ristorante con ampie vetrate sul Burj Khalifa
  • Madinat Jumeirah: quattro noti ristoranti offrono un menu à la carte, il tailandese Pai Thai, Segreto, Toscana e The Agency wine bar. Tutti hanno una bellissima vista sui fuochi del Burj Al Arab
  • Toko: cucina giapponese di qualità, senza vista sui fuochi ma in un ambiente rilassante e curato. Prenotate un tavolo nel bellissimo giardino interno

E se proprio non avete intenzione di buttarvi tra la folla, potete sempre organizzare una cena a casa con gli amici e guardare lo spettacolo dei fuochi in diretta su You Tube. Già, anche questa è Dubai.