Tra i grattacieli e il deserto di Dubai è nata una piccola Italia del Medio Oriente. A ritmo di 100 nuovi arrivi al mese, la comunità italiana cresce rapidissima. E come sempre accade quando si tratta di stranieri, migranti e spostamenti, ogni persona porta con sé cultura, abitudini, storia e tradizioni. Prodotti, negozi, ristoranti ed eventi italian style oggi sono sempre più numerosi e diffusi in città.

Dubaitaly nasce proprio da qui: offrire uno strumento per vivere e conoscere Dubai con uno sguardo tutto italiano. Un punto di riferimento non solo per la comunità italiana, ma per tutti gli expat e i locals che vogliono scoprire l'Italia a Dubai. In fondo, la bellezza di questa città è lo straordinario mix di culture e diversità, ma incontrarsi non sempre è facile.

Sotto forma di magazine, Dubaitaly propone informazioni, consigli, news e servizi personalizzati: per chi vuole trasferirsi, chi è appena arrivato, chi vive qui da tempo, chi è solo di passaggio e per chi semplicemente ama il made in Italy.

Il nostro obiettivo è che Dubaitaly, oltre ad avvicinare due Paesi lontani, possa diventare una vetrina per promuovere la ricchezza che l’Italia ha da offrire anche all’estero.

 

ELISABETTA NORZI

Fondatrice

Elisabetta Norzi arriva a Dubai nel 2008. Nata e cresciuta a Torino, dopo una laurea in Lettere Moderne si trasferisce a Bologna per un master di specializzazione in giornalismo. Qui conosce la realtà dell'associazionismo emiliano e decide di occuparsi di tematiche sociali. Entra nella redazione dell'agenzia di stampa Redattore Sociale, collabora per il Segretariato Sociale della Rai e per il gruppo Espresso-Repubblica. Giramondo per passione, comincia a scrivere reportage come freelance con un servizio sulla Birmania durante la “rivoluzione zafferano”, ripreso dalle principali testate e televisioni italiane. Dopo diversi anni come corrispondente da Dubai (Peacereporter, Linkiesta), fonda, insieme a Giulia Violante, Dubaitaly.