Connect with us

Siete mai stati in queste spiagge?

Siete mai stati in queste spiagge?

City Guide

Siete mai stati in queste spiagge?

In attesa che l’estate finisca e che si possa di nuovo stare all’aria aperta, il quotidiano The National ha pubblicato un elenco di sette spiagge libere “segrete”, da Dubai a Dibba, che si incontrano lungo i 1.318 chilometri di costa degli Emirati Arabi. Angoli nascosti, con mare cristallino, sabbia bianca e in genere non affollate, che per ora resistono alle costruzioni. Ci siete mai stati?

  • Saadiyat Beach, Abu Dhabi: non è esattamente una spiaggia libera, poiché si paga un ingresso di 25 aed per gli adulti e di 15 aed per i bambini dai 6 anni in su, ma è davvero una delle migliori spiagge del Paese. Oltre 400 metri di costa, con sabbia bianca e mare blu, dichiarata parco naturale (nessuno sviluppo è permesso entro 60 metri dal litorale). Sono proibiti moto d’acqua e motoscafi e, se si è fortunati, si possono vedere i delfini poco lontano dalla spiaggia (abitano questi mari gli Indo-Pacific Humpback dolphins). E dietro i lettini e gli ombrelloni, le dune ospitano regolarmente le tartarughe, che vengono qui per deporre le uova.
  • Shuweihat Island: si trova ad ovest lungo la costa, sulla E11 verso il confine con l’Arabia Saudita, non lontano dalla città di Ruwais. Arrivarci non è semplice, e ci vuole un’automobile 4×4. Il colore rosa/arancione/rosso delle rocce sono quelle dell’arenaria (come la città di Petra), e il mare è cristallino. E’ possibile campeggiare.
  • Mirfa Beach: dopo Abu Dhabi, nella regione di Al Gharbia (si passa di qui per raggiungere Sir Bani Yas Island), la spiaggia ospita l’annuale Festival degli sport acquatici (ad aprile). E’ un lungo tratto di costa incontaminato, quasi sempre pacifico e poco affollato. Nei dintorni sono disponibili strutture per il campeggio.
  • Black Palace Beach, Dubai: nota come Al Sufouh Beach o Secret Beach, questa spiaggia è una piccola gemma nella città di Dubai. Stretta tra i palazzi reali di Al Sufouh, non lontano da Knowledge Village, l’ingresso non è segnalato dalla strada. Ultimamente un po’ più affollata, se ci andate la mattina, la sera o durante la settimana sarà tutta per voi.
  • Khor Fakkan: affacciato sul Golfo dell’Oman, questo pezzo di costa ha una bellissima baia incontaminata e orlata di palme, conosciuta come Heart Beach. L’acqua è cristallina, la spiaggia piena di conchiglie. Gli emiratini amano venire qui il weekend per sfuggire alla città.
  • Jebel Ali Beach: di fianco al Jebel Ali Golf Resort resiste questo pezzo di spiaggia libera. Vicinissima a Dubai, è perfetta per rilassarsi durante il fine settimana. Soprannominata Dog Beach, i cani non sono più ammessi sulla spiaggia.
  • Dibba: la costa di questa cittadina nasconde delle bellissime spiagge, incontaminate e solitarie, raggiungibili però solo con la barca (si possono noleggiare al porto di Dibba dove c’è anche un vivace mercato del pesce). Occorre portarsi dietro il passaporto poiché per raggiungere Dibba si passa dall’Oman. Nella zona è possibile campeggiare oppure dormire sulle barche.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

August 2018
S M T W T F S
« Jul   Sep »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Tags

To Top