Connect with us

Ambiente: parcheggi gratis per i veicoli eco-sostenibili

Ambiente: parcheggi gratis per i veicoli eco-sostenibili

Lifestyle

Ambiente: parcheggi gratis per i veicoli eco-sostenibili

Forse li avrete già visti in giro per la città, parcheggi contornati da strisce verdi con la scritta “Environmental friendly vehicles only”. Hanno fatto la loro comparsa in 40 zone di parcheggio a pagamento di Dubai, tra cui Central Business Districts, Trade Centre area, Burj Khalifa, Dubai Marina, Jumeirah Street e Sheikh Zayed Road, e sono i nuovi spazi dedicati ai veicoli eco-compatibli.

L’iniziativa, portata avanti dalla RTA (Roads and Transport authority), fa parte del progetto “Dubai Green Mobility”, per ridurre le emissioni di carbonio ed incoraggiare i cittadini ad utilizzare veicoli non inquinanti. “70 parcheggi gratuiti – ha sottolineato Maitha bin Adai, CEO di RTA – sono stati designati in 40 zone di parcheggio in diverse parti di Dubai, con l’obiettivo di diffondere questa iniziativa in aree ad alta densità di traffico. I parcheggi sono contrassegnati da cornici verdi con cartelli che indicano il tempo massimo di utilizzo consentito e la multa applicabile alle violazioni: solo i veicoli eco-compatibili possono accedere a questi parcheggi e per un limite di tempo di quattro ore”.

Come spesso accade qui negli Emirati Arabi, trovare numeri e dati ufficiali non è semplice. Gli Emirati sono comunque tra i paesi al mondo con il valore più alto di emissioni di anidride carbonica. Secondo i dati ufficiali più recenti resi noti dal Dubai Carbon Centre of Excellence (DCCE), nel 2010 il Paese ha prodotto intorno alle 20 tonnellate di co2 pro capite, il 63% in più rispetto al 2000, mentre oggi siamo intorno alle 23,6. La dissalazione dell’acqua e l’energia elettrica concorrono al 33% delle emissioni (64,89 milioni di tonnellate di gas serra), seguite dai trasporti su strada responsabili del 22% delle emissioni (44,25 milioni di tonnellate di gas serra). Secondo i dati più recenti del Wwf le emissioni di co2 rappresentano il 74% dell’impatto ambientale degli Emirati Arabi e arrivano dalla combustione del petrolio e da edifici costruiti senza considerare i parametri di efficienza energetica. Altri dati impressionanti arrivano direttamente dalla Dubai Electricity and Water Authority (Dewa): ogni persona utilizza in media 20.000 chilowatt di energia e 130 litri di acqua all’anno, mentre il consumo di acqua complessivo stimato negli Emirati nel 2013 è stato di 500 litri al giorno, l’82% al di sopra della media mondiale e tre volte superiore al consumo medio pro capitale dell’Europa. Per non parlare dei rifiuti, ma qui si apre un altro intero capitolo: solo Abu Dhabi produce tra 1,8 e 2,4 chili di spazzatura per persona al giorno, quasi il doppio rispetto al Regno Unito.

Ma le iniziative per la tutela dell’ambiente sono tantissime e l’obiettivo dichiarato dalla Dubai Municipality è importante: rendere Dubai la città più sostenibile al mondo, portando la quota di energia pulita in città al 7% entro il 2020, al 25% entro il 2030 e al 75% entro il 2050.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in Lifestyle

Authors

Trends

Calendar

May 2018
S M T W T F S
« Apr   Jun »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Tags

To Top