Connect with us

Expo 2020: a che punto sono i lavori?

Expo 2020: a che punto sono i lavori?

Business

Expo 2020: a che punto sono i lavori?

A che punto sono i lavori per Expo 2020 Dubai? E’ stato diffuso proprio ieri, dal Dubai Media Office, un video, ripreso con un drone, che mostra gli avanzamenti del cantiere di Expo 2020. Che comincia finalmente a prendere forma.

Secondo quanto dichiarato, i lavori saranno completati un anno prima dell’inaugurazione dell’Expo, che avverrà il 20 ottobre 2020. Per terminare l’opera ci vorranno 35.000 operai e circa 16 milioni di ore. Sono inoltre in corso i lavori per la costruzione delle colonne in cemento per l’estensione della metropolitana di Dubai e delle rispettive stazioni sopraelevate.

Intanto, per quanto riguarda la partecipazione dell’Italia, è stato firmato sempre ieri un protocollo d’intesa tra il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e il Commissario generale di sezione per l’Italia a Expo 2020 Dubai, con l’obiettivo di promuovere e supportare le eccellenze italiane a Expo Dubai, attraverso il confronto tra istituzioni pubbliche, mondo accademico e industriale. L’accordo, in particolare, riguarda i temi della salute e della qualità della vita, della valorizzazione e tutela dei beni culturali, dello sviluppo sostenibile in aree del pianeta come il Mediterraneo.

“L’intesa siglata oggi -ha dichiarato il presidente del Cnr, Massimo Inguscio – riafferma con forza la missione del Consiglio nazionale delle ricerche di promuovere l’internazionalizzazione della ricerca e di fornire tecnologie e soluzioni ai bisogni emergenti della collettività. In qualità di partner scientifico del Commissario generale di sezione per Dubai 2020, siamo lieti di contribuire con il nostro patrimonio di conoscenze e competenze a rappresentare l’Italia”.

“La collaborazione del Cnr – ha sottolineato invece il Commissario Generale Paolo Glisenti, in occasione della firma del protocollo d’intesa – ci permetterà di mostrare a Expo 2020 Dubai le eccellenze della ricerca e dell’innovazione italiana, con particolare riguardo ai progetti che vertono sull’Economia Blu del Mediterraneo, come sostenibilità, ambiente, heritage culturale, e sulle scienze della vita, a cominciare dai campi in cui si muoverà Human Technopole, rilanciando l’eredità di Expo Milano 2015 e riaffermando il ruolo strategico dell’Italia nell’area del Mediterraneo. Con il Cnr realizzeremo una vera, grande operazione di diplomazia scientifica”.

Il Cnr porterà infatti a Expo 2020 Dubai gli avanzamenti di alcuni tra i più rilevanti progetti multidisciplinari in corso, che vedono la partecipazione di partenariati nazionali ed internazionali: solo per citare qualche esempio, lo Human brain project (Hbp), una delle principali iniziative a livello mondiale per lo studio del cervello; Bluemed (Research and Innovation Initiative for Blue Growth and Jobs in the Mediterranean Area), inserito nel programma europeo Horizon 2020, che sviluppa tecnologie a supporto della “crescita blu” per lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo; il progetto Prima (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) che riguarda la sostenibilità e la sicurezza in agricoltura e l’uso efficiente delle risorse idriche.

Expo 2020 Dubai è la prima esposizione mondiale che si terrà in Medio Oriente, Africa e Asia meridionale. Durerà sei mesi, fino al 10 aprile 2021, e si prevede attirerà 25 milioni di visitatori.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in Business

Authors

Trends

Calendar

May 2018
S M T W T F S
« Apr   Jun »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Tags

To Top