Connect with us

Ramadan: un’occasione per conoscere meglio gli Uae

Ramadan: un'occasione per conoscere meglio gli Uae

Lifestyle

Ramadan: un’occasione per conoscere meglio gli Uae

Celebrare il passato per le generazioni future. Dalla fondazione degli Emirati Arabi Uniti, nel 1971, è stata sempre questa la linea del Paese: mantenere salde le proprie tradizioni e la propria identità, per costruire il futuro. Un concetto diffuso dal padre fondatore degli Emirati, Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan – del quale ricorre quest’anno il centenario della nascita – e che si è in effetti dimostrato fondamentale per tenere il Paese unito, nonostante l’80 % della popolazione sia straniera.

In questi giorni, in occasione del Ramadan, verrà inaugurata una mostra fotografica ad Abu Dhabi (The Galleria Mall, Al Maryah Island), che ripercorre la storia della nazione attraverso una quarantina di scatti che ritraggono Sheikh Zayed, mentre lo scorso 23 aprile ha aperto al publico il memoriale dedicato allo Sceicco che ha fondato il Paese, affacciato sulla Corniche di Abu Dhabi. Il Memorial si estende su 3 ettari, con al centro “The Constellation”, un’opera composta da oltre 1300 piccole forme geometriche che formano un ritratto tridimensionale di Sheikh Zayed. Al tramonto, le forme si illuminano e brillano, dando vita al volto dello Sceicco, appunto come fosse una costellazione (è aperto tutti i giorni dalle 9-22).

Qualche curiosità: il 2 aprile 1969, ovvero due anni prima della formazione degli Emirati Arabi Uniti, Sheikh Zayed, in qualità di Sovrano di Abu Dhabi, emanò un decreto che istituiva il Dipartimento delle Antichità e del Turismo. Il suo primo compito fu quello di dare vita al Museo Al Ain, un edificio che avrebbe ospitato scoperte archeologiche e documentato il passato di questo pezzo di deserto. Oggi, Al Ain Museum è riconosciuto come il più antico museo degli Emirati e traccia la storia di Al Ain dall’età della pietra fino alla fondazione degli Emirati Arabi Uniti.

Sheik Zayed nacque infatti dalla tribù Bani Yas originaria di Al Ain, e divenne prima il sovrano di questa città, fino al 1946, e poi Sceicco di Abu Dhabi nel 1966. Nel 1971, il 2 dicembre, è stato eletto Presidente degli Emirati Arabi Uniti, un ruolo che ha mantenuto per 33 anni fino alla sua morte nel 2004. Tra le frasi più celebri dello Sceicco: “non dovrebbero esserci assolutamente barriere tra i governanti e i cittadini”.

 

Per approfondire:

I sei simboli degli Emirati

Una giornata nella vecchia Dubai

Cammelli, le navi del deserto

 

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Lifestyle

Authors

Trends

Calendar

May 2018
S M T W T F S
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Tags

To Top