Connect with us

Patente di guida emiratina: si può usare in 50 Paesi

Patente di guida emiratina: si può usare in 50 Paesi

City Guide

Patente di guida emiratina: si può usare in 50 Paesi

La patente di guida emiratina d’ora in avanti è valida in 50 Paesi diversi – Italia compresa – senza bisogno della patente internazionale. Secondo quanto dichiarato dal Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation, in Paesi come Stati Uniti, Regno Unito, Irlanda, Singapore, Nuova Zelanda e, in Europa, Germania, Francia, Svizzera, Italia, Belgio, Norvegia e Spagna sarà possible guidare o affittare un’automobile con la patente degli Uae (questo l’elenco completo).

Fino allo scorso anno i Paesi che vedevano riconosciuta la patente emiratina erano solamente nove, Austria, Slovacchia, Lussemburgo, Cina, Portogallo, Finlandia, Danimarca, Romania e Serbia.

Per quanto tempo si può guidare con la patente emiratina, prima di doverla convertire in quella locale? Dipende dalle leggi di ogni Paesi. Nei Paesi europei, per i turisti di nazionalità emiratina, la validità della patente è di 90 giorni. Per chi è residente negli Emirati, invece, nella maggior parte dei Paesi, come anche in Italia, si può guidare per un anno dopodiché occorre convertire la patente emiratina in quella locale.

La conversione della patente emiratina in quella italiana richiede l’esame di guida, poiché gli Emirati non rientrano nei Paesi riconosciuti dall’Italia per la conversione diretta (questo l’elenco aggiornato al 2018 dei Paesi che consentono la conversione diretta).

Ricordiamo, al contrario, che per un italiano, nel momento in cui ottiene la residenza negli Emirati, è obbligatoria la conversione della patente italiana in quella emiratina, senza la necessità di sostenere un esame di guida.

La procedura è semplice e in una mattinata si ottiene la nuova patente:

  • Recatevi in uno degli uffici della Rta (Roads and Transport Authority)
  • Portate con voi: il passaporto originale più una fotocopia (compresa la pagina del visto);
  • La patente di guida italiana originale più una fotocopia;
  • La vostra ID Card più una fotocopia;
  • 4 foto tessera (formato passaporto e con sfondo bianco);
  • Il certificato della visita oculistica (si può fare direttamente alla Rta altrimenti da qualsiasi ottico autorizzato);
  • 410 aed;
  • Una lettera di “non obiezione” (no-objection letter) rilasciata dal vostro sponsor

*Attenzione: se avete ancora la patente italiana in versione cartacea, dovrete recarvi al Consolato Italiano e farne attestare l’autenticità. Anche la patente in formato tessera, qualora sia stata rinnovata e abbia lo sticker incollato sul retro, deve essere autenticata al Consolato Italiano. Per le donne: quando andate alla Rta per sbrigare le pratiche, ricordatevi di avere braccia e gambe coperte. All’ingresso degli uffici sono comunque disponibili alcuni abaya: se ne indossate uno, non avrete problemi.

 

Sullo stesso argomento

Patente di guida: ora scade ogni 5 anni

Come si rinnova la patente di guida?

Come prendere la patente a Dubai?

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

April 2018
S M T W T F S
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Tags

To Top