Connect with us

Dubai: tutti pazzi per l’e-commerce

Dubai: tutti pazzi per l'e-commerce

Business

Dubai: tutti pazzi per l’e-commerce

Che il retail sia un settore in piena crisi, dagli Usa fin qui negli Emirati, non è una novità. La novità, invece, è che l’e-commerce negli Uae sia letteralmente esploso negli ultimi anni, contribuendo a svuotare i negozi dei mall.

Secondo gli ultimi numeri della società di consulenza Frost and Sullivan, “l’e-commerce industry” raggiungerà negli Emirati i 10 miliardi di dollari nel 2018 rispetto ai 2,5 miliardi del 2014: una crescita sorprendente, pari al 400%.

Con la joint venture Souq.com e Amazon, l’arrivo di Noon.com e i tanti rivenditori che hanno aperto o stanno aprendo i loro e-commerce (complice anche il rilascio di nuove licenze da parte del Governo), questo mercato sta diventando altamente competitivo e i servizi al consumatore sempre più efficienti.

Non solo: il mega progetto Dubai CommerCity, joint venture da 735 milioni di dollari tra Dubai Airport Free Zone Authority (DAFZA) e Wasl Asset Management Group, vedrà nascere la prima free zone interamente dedicata all’e-commerce della regione.

Quali fattori hanno portato a questa crescita? Secondo gli analisti di Frost and Sullivan sicuramente la composizione demografica degli Emirati: una popolazione giovane, con redditi medio-alti e super tecnologica, con una penetrazione di Internet e della telefonia mobile in continua crescita. Secondo i rapporti di Google, gli Emirati sono ai primi posti della classifica mondiale quanto a “global smartphone penetration” mentre il 91,9% della popolazione ha accesso ad Internet.

Non sorprende, quindi, che gli acquisti online siano tanto popolari ed effettuati soprattuto tramite smart phone, tendenza globale: l’International Data Corporation (IDC) prevede che il numero totale di persone che accedono a Internet esclusivamente tramite dispositivi mobili aumenterà di oltre il 25 per cento nei prossimi cinque anni.

Un’altra ricerca, condotta questa volta dalla società di consulenza PwC ha evidenziato anche le preferenze degli utenti: i clienti, per l’acquisto online, prediligono i siti web mobile friendly piuttosto che scaricarsi e utilizzare un’App. Molto apprezzate, infine, soprattutto per gli acquisti di brand di lusso, le iniziative di sconti e promozioni, come ad esempio il popolare Black Friday che arriva dagli Usa.

E nonostante gli Emirati siano arrivati parecchio in ritardo sull’e-commerce, conclude Frost and Sullivan, con vendite tuttora più basse rispetto a mercati sviluppati come gli Stati Uniti o emergenti come l’India, il settore sta letteralmente vivendo una stagione d’oro e sarà senza dubbio il “main megatrend” di questi anni.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Business

Authors

Trends

Calendar

March 2018
S M T W T F S
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Tags

To Top