Connect with us

“Good conduct certificate”: che cos’è e come si ottiene

"Good conduct certificate": che cos'è e come si ottiene

City Guide

“Good conduct certificate”: che cos’è e come si ottiene

Dal 4 febbraio 2018 chi arriva negli Emirati Arabi per lavoro, al momento di richiedere il Residence Visa dovrà presentare un nuovo documento: il certificato di buona condotta (“Good conduct and behaviour certificate”) relativo agli ultimi 5 anni, ovvero un documento che dimostri di non avere precedenti penali nel proprio Paese di origine oppure nel precedente Paese di residenza.

Secondo quanto dichiarato dal Governo emiratino, l’obiettivo è quello “di salvaguardare la sicurezza nazionale del Paese e di creare una cominitá più sicura”. “Sono molto felice che questo decreto sia stato emesso ed entrerà in azione il mese prossimo – ha sottolineato Hamad Al Rohoumi, Federal National Council member for Dubai – perché vogliamo che la qualità della forza lavoro aggiunga valore al Paese, non lavoro alle forze di sicurezza e ai tribunali”.

A seconda delle nazionalità di provenienza, la procedura è un po’ diversa: per i cittadini italiani occorre richiedere il “certificato del casellario giudiziale” presso un qualsiasi ufficio locale del casellario (qui trovate la procedura, che è possibile avviare anche online). Qualche altro esempio, i cittadini britannici possono richiedere il documento online tramite il sito web del Criminal Records Office, i cittadini americani devono fare richiesta al Dipartimento di Polizia oppure al Federal Bureau of Investigation (FBI), i cittadini francesi possono fare domanda online attraverso il sito web del Ministero della Giustizia.

Occorre dunque consegnare il documento, attestato dalle autorità diplomatiche emiratine nei diversi Paesi oppure dal Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation qui negli Emirati, al datore di lavoro oppure all’Immigration.

Non hanno necessità del “Good conduct certificate” i familiari sponsorizzati e i turisti. Chi invece vive qui da tempo, ma cambia lavoro e deve dunque richiedere un nuovo Residence Visa, deve presentare il documento, facendo richiesta alla Dubai Police (qui la procedura).

Nelle prossime settimane il Governo emiratino rilascerà maggiori dettagli sulla procedura esatta da seguire, in modo da consentire a chi arriva negli Emirati a febbraio di avere il tempo di procurarsi il certificato.

 

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

January 2018
S M T W T F S
« Dec   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Tags

To Top