Connect with us

Skype e VoIP, cosa c’è da sapere

Skype e VoIP, cosa c'è da sapere

City Guide

Skype e VoIP, cosa c’è da sapere

Ora è ufficiale, Skype è stato bloccato. L’annuncio è arrivato da Du, Etisalat e da Skype stesso. Il motivo? Tutti i servizi VoIP (Voice over Internet Protocol) non autorizzati, come Skype appunto, non sono ammessi negli Emirati Arabi. L’ultimo ad avere dato problemi, con chiamate disturbate e connessioni difficili, è stato Skype, ma la stessa sorte è toccata, prima, a Google’s Duo, Facetime di Apple, Calling di WhatsApp, Snapchat Voice che, dopo aver funzionato per un periodo a singhiozzo, sono poi stati completamente bloccati.

L’Autorità per le Telecomunicazioni emiratina (Telecommunications and Regulatory Authority)  ha confermato che qualsiasi applicazione o servizio di telefonate e videochiamate attraverso Internet deve essere conforme al quadro normativo degli Uae. E, secondo la legge, in vigore dal 2015, l’accesso ai VoIP è limitato ai fornitori autorizzati: in altre parole, le società che desiderano offrire questo genere di servizi devono passare per le reti di telecomunicazioni ufficiali, ovvero Du ed Etisalat.

Come abbiamo letto in questi giorni, un’alternativa per vedere e parlare con parenti e amici lontani c’è, ma non è gratuita: occorre infatti scaricare le App BOTIM o C’ME (sul sito di Du o Etisalat è disponibile il dowload), ora parte integrate dei pacchetti venduti dai due provider di telefonia. Le tariffe partono da 50 aed al mese per mobile e da 100 aed per le reti fisse. Una volta acquistato il pacchetto, è possibile effettuare videochiamate a qualsiasi altro utente in qualsiasi parte del mondo, purché ovviamente abbia installate BOTIM o C’ME (ricordiamo che, negli altri Paesi, l’utilizzo delle due App è gratuito).

Rimane poi la possibilità di utilizzare una VPN, ma questa è sempre una zona grigia della normativa sull’uso di Internet negli Uae (che potete trovare qui, se desiderate approfondire). L’uso della VPN non è vietato nel Paese, né per i privati né per le aziende, purché non si violi la legge sulla criminalità informatica. Solo per chi commette un cyber-crimine, quindi, scattano le multe (fino a 2 milioni di dirham) ed eventualmente l’arresto. Tuttavia un articolo contenuto nelle Internet Guidelines emesse dalla Telecommunications and Regulatory Authority parla di “Servizi di comunicazione illegale” specificando che “questa categoria include contenuti Internet che promuovono o consentono l’accesso a servizi di comunicazione illegali, secondo regolamento o decisione dell’autorità competente”. Anche l’uso di VoIP attraverso VPN (che dà quindi “accesso a servizi di comunicazione” non autorizzati) secondo quanto ricordato da Etisalat e Du in questi giorni, è dunque proibito.

Dopo il blocco a Skype, sono state moltissime le lamentele da parte degli utenti ed è perfino partita una raccolta di firme per chiedere la rimozione del divieto. Du, Etisalat e la TRA hanno però ribadito che al momento non verrà modificata la normativa sui VoIP e hanno invitato nuovamente i clienti a scaricare le sole due App autorizzate.

 

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

January 2018
S M T W T F S
« Dec    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Tags

To Top