Connect with us

2018, l’anno di Zayed

2018, l'anno di Sheik Zayed

Lifestyle

2018, l’anno di Zayed

Il conto alla rovescia per Capodanno è cominciato. Tra bilanci dell’anno passato e previsioni per l’anno che inizia, già con parecchie novità – prima tra tutte l’introduzione dell’Iva e l’inizio quindi di un sistema di tassazione -, il 2018 per gli Emirati Arabi segna una data importante: i 100 anni dalla nascita di Sheikh Zayed bin Sultan Al Nayhan, “Our Father” come lo chiamano gli emiratini, il fondatore del Paese.

In un periodo delicato per i Paesi del Golfo (con la crisi del Qatar, la guerra contro lo Yemen, l’alleanza sempre più stretta tra Arabia Saudita e Uae) e per tutto il Medio Oriente, dove si stanno ridisegnando gli equilibri geopolitici, si guarda al passato: il 2018, infatti, secondo quanto annunciato, non si limiterà a commemorare lo Sceicco e ricordare tutto ciò che fece per dare vita agli Emirati Arabi Uniti, ma significherà anche fare rivivere con più forza i valori di Sheikh Zayed, in primo luogo la tolleranza, per trovare nuova spinta (e forse anche nuove idee).

Lo sceicco di Abu Dhabi ha spiegato che durante il 2018 i cittadini emiratini saranno incoraggiati a sostenere i “nobili valori instillati dal defunto Sheikh Zayed, compresi quelli di saggezza, rispetto, determinazione, lealtà, senso di appartenenza alla nazione e capacità di fare sacrifici a qualunque costo”.

“Sheikh Zayed era modesto – ha ricordato invece lo Sceicco di Dubai in occasione dell’annuncio di “2018, Year of Zayed” – e verificava personalmente i bisogni dei cittadini. Visitava le loro case e frequentava i loro luoghi di incontro, creando così un legame unico con le persone, diventando un’ispirazione per molti nella nostra regione e nel mondo”. “Sheikh Zayed ha instillato in noi la forza di volontà e la determinazione per sfidare e raggiungere l’impossibile – ha aggiunto Sheikh Al Maktoum -. Questo è il motivo per cui siamo sempre convinti di essere capaci, per cui siamo pionieri e per cui siamo sicuri di poter diventare uno dei migliori Paesi del mondo”.

Quanto ai nuovi progetti, sono tante le novità che nel 2018 trasformeranno ancora l’aspetto di Dubai e Abu Dhabi: tra i principali, l’apertura di Dubai Frame e della Mohammed bin Rashid Library, Cityland Mall (un altro Mall, questa volta ispirato alla natura), la ruota panoramica di JBR Bluewaters Island, il Guggenheim di Abu Dhabi, il grande Night Souq a Deira Island (mercato aperto dal tramonto fino a notte fonda), Aladdin City sul Creek, il parco tematico Warner Bross World ad Abu Dhabi, il nuovo quartiere Azizi Riviera a Meydan e quello di Al Qana ad Abu Dhabi.

 

 

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Lifestyle

Authors

Trends

Calendar

December 2017
S M T W T F S
« Nov   Jan »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Tags

To Top