Connect with us

Energia pulita: al via la quarta fase del parco solare più grande del mondo

Energia pulita: al via la quarta fase del parco solare più grande del mondo September 17, 2017 maxresdefault.jpg Parte la quarta ed ultima fase del mega progetto, iniziato nel 2013, che darà vita al parco solare Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Realizzato dalla Dubai Electricity and Water Authority (Dewa), il sito si trova a Seih Al Dahal, sulla strada Dubai-Al Ain, ed è il più grande progetto single-site per generare elettricità dal sole in tutto il mondo. Con una capacità prevista di 5000 megawatt entro il 2030 e un investimento complessivo di 50 miliardi di dirham, il parco solare genererà 1000 megawatt entro la fine del 2020 e via via aumenterà la sua capacità fino al 2030. La realizzazione di questa ultima fase del progetto è stata assegnata ad un consorzio formato da Saudi Arabia’s ACWA Power e China’s Shanghai Electric. “Il parco soalre - ha sottolineato in un comunicato stampa Saeed Mohammed Al Tayer, amministratore delegato di Dewa - supporta la visione dello Sceicco Al Maktoum per promuovere la sostenibilità e rendere Dubai un centro globale per l’energia pulita e la green economy”. Progetto che rientra nel più ampio programma Dubai Clean Strategy 2050, che ha l’obiettivo di portare la quota di energia pulita in città al 7% entro il 2020, al 25% entro il 2030 e al 75% entro il 2050. “Il nostro impegno sulla produzione di energie rinnovabili - ha aggiunto Al Tayer - ha già portato ad un calo nei prezzi in tutto il mondo e ha abbassato il costo dell’energia solare in Europa e in Medio Oriente”. Il consorzio si è infatti aggiudicato la realizzazione del parco con l'offerta più bassa di 7,3 centesimi di dollaro per kilowattora. Sullo stesso argomento Come risparmiare energia: i consigli della Dewa per l'estate Shams Dubai: come rendere verde la propria casa MOHAMMED BIN RASHID AL MAKTOUM SOLAR PARK Staff Press Comment Lifestyle Dubai, Energia Pulita, Parco Solare, Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Fotovoltaico, Green Economy 1 Likes Share Buon Capodanno Islamico: Hijri 1439 Cucina italiana nel mondo: due mesi ... COMMENTS (0) Newest First Subscribe via e-mail Preview POST COMMENT Cerca articolo Search ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER Massimo's italian restaurant banner dbtl.png ARCHIVIO November 2014 28 January 2015 7 February 2015 5 March 2015 13 April 2015 8 May 2015 15 June 2015 18 July 2015 11 August 2015 7 September 2015 12 October 2015 13 November 2015 18 December 2015 13 January 2016 18 February 2016 19 March 2016 21 April 2016 17 May 2016 20 June 2016 19 July 2016 23 August 2016 18 September 2016 11 October 2016 18 November 2016 20 December 2016 18 January 2017 17 February 2017 16 March 2017 16 April 2017 15 May 2017 18 June 2017 17 July 2017 17 August 2017 17 September 2017 17 October 2017 10 TAGS bambini casa dubai Dubai Emirati Arabi Emirati Arabi Uniti expat italia Italia lavoro scuola

Lifestyle

Energia pulita: al via la quarta fase del parco solare più grande del mondo

Parte la quarta ed ultima fase del mega progetto, iniziato nel 2013, che darà vita al parco solare Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Realizzato dalla Dubai Electricity and Water Authority (Dewa), il sito si trova a Seih Al Dahal, sulla strada Dubai-Al Ain, ed è il più grande progetto single-site per generare elettricità dal sole in tutto il mondo.

Con una capacità prevista di 5000 megawatt entro il 2030 e un investimento complessivo di 50 miliardi di dirham, il parco solare genererà 1000 megawatt entro la fine del 2020 e via via aumenterà la sua capacità fino al 2030.

La realizzazione di questa ultima fase del progetto è stata assegnata ad un consorzio formato da Saudi Arabia’s ACWA Power e China’s Shanghai Electric. “Il parco soalre – ha sottolineato in un comunicato stampa Saeed Mohammed Al Tayer, amministratore delegato di Dewa – supporta la visione dello Sceicco Al Maktoum per promuovere la sostenibilità e rendere Dubai un centro globale per l’energia pulita e la green economy”. Progetto che rientra nel più ampio programma Dubai Clean Strategy 2050, che ha l’obiettivo di portare la quota di energia pulita in città al 7% entro il 2020, al 25% entro il 2030 e al 75% entro il 2050.

“Il nostro impegno sulla produzione di energie rinnovabili – ha aggiunto Al Tayer – ha già portato ad un calo nei prezzi in tutto il mondo e ha abbassato il costo dell’energia solare in Europa e in Medio Oriente”. Il consorzio si è infatti aggiudicato la realizzazione del parco con l’offerta più bassa di 7,3 centesimi di dollaro per kilowattora.

Sullo stesso argomento

Come risparmiare energia: i consigli della Dewa per l’estate
Shams Dubai: come rendere verde la propria casa

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Lifestyle

To Top