Connect with us

Lavoro: multe per chi non paga gli stipendi

Lavoro: multe per chi non paga gli stipendi

Uncategorized

Lavoro: multe per chi non paga gli stipendi

Un piccolo passo avanti in tema di diritti dei lavoratori: è stata introdotta una nuova legge, proprio in questi giorni, che multa le aziende con più di 100 dipendenti nel caso non rispettino le scadenze di pagamento dello stipendio. 

Un piccolo passo avanti in tema di diritti dei lavoratori: è stata introdotta una nuova legge, proprio in questi giorni, che multa le aziende con più di 100 dipendenti nel caso non rispettino le scadenze di pagamento dello stipendio.

Il nuovo decreto, annunciato dal Ministry of Human Resources and Emiratisation, prevede 5000 aed di multa per ogni dipendente al quale venga pagato lo stipendio con 10 o più giorni di ritardo. A far fede è la data registrata nel WPS (il Wage Protection System introdotto negli Emirati nel 2009). Se il ritardo supera i 16 giorni, invece, alle aziende viene impedito di assumere nuove persone e se il pagamento ancora non arriva dopo un mese, le autorità possono bloccare le attività dell’azienda.

La società che non paga entro un mese, infatti, entra in un “refrainment period” e da questo momento le autorità giudiziarie possono procedere con altre sanzioni, come la richiesta di una garanzia bancaria, la possibilità immediata per i dipendenti di essere assunti in un’altra società, l’avvio di ulteriori procedimenti anche verso eventuali altre società appartenenti allo stesso proprietario. Le multe, inoltre, salgono fino a 50.000 aed per dipendente se i casi denunciati non vengono risolti in 60 giorni.

Per le aziende con meno di 100 dipendenti, invece, la legge è decisamente più blanda: le prime sanzioni scattano solo se il ritardo supera i 60 giorni. In caso i ritardi si ripetano più volte in un anno, vengono poi applicate le stesse sanzioni previste per le aziende con oltre 100 dipendenti.

Il Ministero ricorda che la legge può essere applicata solo se le aziende sono registrate al WPS (la registrazione è obbligatoria) e invita i dipendenti a richiedere la registrazione al proprio datore di lavoro.

Per segnalare i ritardi di pagamento o denunciare altre irregolarità, occorre contattare direttamente il Ministry of Human resources and Emiratisation. La pratica di “salary complain” può essere aperta anche online.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Uncategorized

Authors

Trends

Calendar

October 2016
S M T W T F S
« Sep   Nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Tags

To Top