Connect with us

Dubai non si ferma: 3 grandi nuovi progetti

Dubai non si ferma: 3 grandi nuovi progetti

Lifestyle

Dubai non si ferma: 3 grandi nuovi progetti

Dubai non si ferma: sono stati annunciati tre nuovi grandi progetti per lo sviluppo delle infrastrutture e dei trasporti, per un valore di 25,9 miliardi di dirham. Di che cosa si tratta? Primo tra tutti della costruzione della rete fognaria (nonostante i 2 milioni di abitanti di Dubai ancora non c’è). 

Dubai non si ferma: sono stati annunciati tre nuovi grandi progetti per lo sviluppo delle infrastrutture e dei trasporti, per un valore di 25,9 miliardi di dirham.
Di che cosa si tratta? Primo tra tutti della costruzione della rete fognaria (nonostante i 2 milioni di abitanti di Dubai ancora non c’è). L’impianto sostituirà le 100 pompe attualmente in funzione in città, che trasferiscono le acque reflue agli impianti di depurazione di Al Warsan e Jabel Ali. In tutto saranno 70 chilometri di tunnel sotterraneo, a una profondità di 90 metri, con circa 140 chilometri di fogne di collegamento (il progetto è stato affidato all’americana Parsons Overseas Limited).

Il secondo progetto è la parte finale del parco solare Mohammed bin Rashid Al Maktoum, realizzato dalla Dubai Electricity and Water Authority (Dewa) insieme al consorzio guidato da Masdar di Abu Dhabi, alle società spagnole Fotowatio Renewable Ventures (FRV) e Gransolar Group. Il parco solare, che si trova a Seih Al Dahal, sulla strada Dubai-Al Ain, è il più grande progetto single-site per generare elettricità da energia solare in tutto il mondo, con una capacità prevista di 5000 megawatt entro il 2030 e un investimento complessivo di 50 miliardi di dirham.

Infine, l’estensione della Dubai Metro, la tanto attesa linea rossa che servirà Expo 2020 e i 25 milioni di visitatori previsti a partire da ottobre 2020. Guidata dalla Roads and Transport Authority (RTA), il progetto è stato assegnato a Expolink Consortium, composto da imprese francesi, spagnole e turche. I lavori di ampliamento inizieranno nel quarto trimestre del 2016 per terminare nel 2019, con l’inaugurazione ufficiale il 20 maggio 2020. Il percorso partirà dalla stazione di Nakheel Harbour and Tower e terminerà al sito di Expo 2020, vicino all’aeroporto internazionale Al Maktoum. Con cinque stazioni sopraelevate e tre sotterranee, toccherà i quartieri di Discovery Gardens, Dubai Investment Park, Al Furjan e Jumeirah Golf Estates.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in Lifestyle

Authors

Trends

Calendar

July 2016
S M T W T F S
« Jun   Aug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Tags

To Top