Connect with us

Smart Dubai: con la Nol card si entra gratis nei parchi

Smart Dubai: con la Nol card si entra gratis nei parchi

City Guide

Smart Dubai: con la Nol card si entra gratis nei parchi

Tra pochi mesi, chi possiede la Nol Card per la metropolitana potrà avere l’accesso gratuito anche a diversi parchi di Dubai. Grazie ad un accordo siglato dalla Roads and Transport Authority (RTA) e dalla Dubai Municipality l’abbonamento alla metro permetterà di entrare all’Al Mamzar Park, al Zabeel Park, al Mushrif Park e al Creek Park senza pagare l’ingresso.

Tra pochi mesi, chi possiede la Nol Card per la metropolitana potrà avere l’accesso gratuito anche a diversi parchi di Dubai. Grazie ad un accordo siglato dalla Roads and Transport Authority (RTA) e dalla Dubai Municipality l’abbonamento alla metro (anche nella versione digitale su Smart phone) permetterà di entrare all’Al Mamzar Park, al Zabeel Park, al Mushrif Park e al Creek Park senza pagare l’ingresso. La Rta installerà anche nuove macchinette per la vendita e la ricarica delle carte in diversi nuovi punti di Dubai.

L’accordo fa parte dell’impegno portato avanti dalla Dubai Municipality per rafforzare la cooperazione tra i diversi enti pubblici della città e rafforzare tutte le iniziative per il progetto, in corso da un paio di anni, Smart Dubai.

Ma che cosa è Smart Dubai, così spesso nominato da articoli di giornali e slogan pubblicitari? Da diversi anni lo sceicco Al Maktoum sta portando avanti un progetto per rendere “intelligenti” i servizi al cittadino, utilizzando soprattutto le tecnologie. “Il nostro paese – ha sottolineato lo sceicco – ha inaugurato una nuova era per il miglioramento e lo sviluppo della qualità della vita attraverso questo gigantesco progetto che ha preso il via grazie ad una partnership tra pubblico e privato senza precedenti”. Aderiscono diverse istituzioni – Dubai Police, Rta, Dewa, Department of Economic Development, Dubai Municipality, Dubai Multi Commodities Centre (DMCC), Dubai International Academic City (DIAC), Knowledge Village – per intervenire in sei campi, anche in vista di Expo 2020: trasporti, comunicazioni, infrastrutture, energia elettrica, servizi economici e urbanistici.

L’idea di Smart City, come sappiamo, non è una novità per l’Europa, ma di sicuro lo è per una città del mondo arabo. Solo per citare qualche esempio, Copenaghen sta lavorando per diventare carbon neutral entro il 2025, proprio attraverso un approccio “smart”, Londra si concentra sulla riduzione della congestione del traffico, mentre Amburgo intende migliorare il suo traffico portuale attraverso le tecnologie della comunicazione.

Si definisce “intelligente”, infatti, quella città che investe in infrastrutture di comunicazione, tradizionali (come ad esempio i trasporti) e moderne (ICT), per migliorare i servizi al cittadino, la qualità della vita, lo sviluppo sostenibile. Definizione molto ampia, ma Dubai ha iniziato il suo cammino “smart” con 100 progetti da concludere entro il 2018.

Qui, intanto, trovate l’elenco delle App messe a punto dalle diverse istituzioni cittadine.

Nol Card

È la carta “intelligente” che permette di utilizzare bus, metro, waterbus e i parcheggi RTA senza dover pagare con i soldi in contanti. Una volta acquistata, si può ricaricare a seconda delle proprie esigenze (qui trovate le diverse opzioni e le tariffe).

Dove si compera? Ai ticket office delle stazioni metro e dei bus, alle macchinette automatiche (presenti, oltre che alle stazioni metro e dei bus anche nei mail e in altre zone popolari della città), dai rivenditori autorizzati RTA, online sul sito Nol Card.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in City Guide

Authors

Trends

Calendar

July 2016
S M T W T F S
« Jun   Aug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Tags

To Top