Connect with us

Arriva il caldo: tutti all’Acquario

Lifestyle

Arriva il caldo: tutti all’Acquario

Il Dubai Mall è di per sé un’attrattiva imperdibile per chi è a Dubai, di passaggio o residente. Senza dubbio é un luogo nel quale perdersi per ore, soprattutto nelle giornate estive:

Il Dubai Mall è di per sé un’attrattiva imperdibile per chi è a Dubai, di passaggio o residente. Senza dubbio é un luogo nel quale perdersi per ore, soprattutto nelle giornate estive: l’enorme varietà e quantità di negozi, ristoranti e caffè, la pista di pattinaggio su ghiaccio, la bellissima libreria Kinokuniya, forse la più grande e fornita di Dubai (con pubblicazioni disponibili in diverse lingue e per ogni fascia di età), la città dei bambini di Kidzania, l’enorme dinosauro nella zona del Souk dell’oro. 

E, naturalmente, il celebre Dubai Aquarium che domina con le sue gigantesche vetrate cielo-terra la hall del Ground Floor, una delle attrattive-simbolo di questo Mall. L’immensa vasca che ospita pesci di ogni specie e sub – che distribuiscono cibo e salutano per la gioia dei bambini – è dotata di uno scenografico tunnel trasparente lungo 48 metri. Vale la pena percorrerlo (pagando il biglietto d’ingresso) per vivere la sensazione di trovarsi sul fondo del mare. Molti si fermano a questa parte della visita, ma salendo al secondo piano l’avventura continua e diventa forse ancora più entusiasmante. L’Underwater Zoo ricrea infatti l’habitat di diverse specie di animali acquatici, dai pinguini alle tartarughe fino alle nutrie (anche se attualmente mamma nutria è un po’ schiva perché vuole proteggere il cucciolo neonato da occhi indiscreti). La grande attrattiva del momento, però, é l’ultimo arrivato: uno spettacolare coccodrillo, lungo oltre 5 metri, ospitato insieme alla compagna in un apposito spazio sormontato da un “ponte tibetano”. Percorrendolo, è possibile ammirare dall’alto i coccodrilli e rendersi conto delle loro reali, impressionanti dimensioni senza deformazioni prospettiche.  

Per i più piccoli Sempre per godere dell’effetto “vista dall’alto”, una frazione del pavimento del secondo piano sovrastante l’acquario è in vetro: l’esperienza di trovarsi sospesi sull’acqua è sorprendente per chi non l’ha mai provata, soprattutto per i bambini. Un altro effetto speciale che incanta i più piccoli è la vasca di pesciolini con la cupola in vetro, nella quale è possibile infilarsi per ritrovarsi letteralmente sott’acqua. L’Aquarium, in collaborazione con Save Our Seas Foundation, propone anche corsi ad hoc sulle tematiche ambientali e sulla vita sottomarina con programmi specifici rivolti a intere scolaresche o singoli gruppi. Al termine della visita, il percorso conduce al Rainforest Café: il locale, che ricostruisce con esattezza una fitta giungla con tanto di liane, ambience sonoro e modelli di animali selvatici a dimensione naturale animati meccanicamente, appare indubbiamente kitsch agli occhi di un adulto, soprattutto italiano, ma è di enorme impatto per i bambini. Il Kids Menu, anche se un pizzico più costoso della media, è molto vario e sorprende con opzioni piuttosto sane (come il petto di pollo grigliato con verdure al vapore).  

Consiglio Attenzione all’immancabile negozio di souvenir posizionato strategicamente all’uscita del ristorante: pupazzi di peluche e giochi vari, a prezzi esorbitanti, sono proposti in modo estremamente accattivante per i più piccoli e la bellissima esperienza della visita all’acquario rischia di finire in gloria (anche se spesso sono previsti sconti inclusi nel biglietto di ingresso).    

Elisabetta Norzi arriva a Dubai nel 2008. Nata e cresciuta a Torino, dopo una laurea in Lettere Moderne si trasferisce a Bologna per un master di specializzazione in giornalismo. Qui conosce la realtà dell'associazionismo emiliano e decide di occuparsi di tematiche sociali. Entra nella redazione dell'agenzia di stampa Redattore Sociale, collabora per il Segretariato Sociale della Rai e per il gruppo Espresso-Repubblica. Giramondo per passione, comincia a scrivere reportage come freelance con un servizio sulla Birmania durante la “rivoluzione zafferano”, ripreso dalle principali testate e televisioni italiane. Dopo diversi anni come corrispondente da Dubai (Peacereporter, Linkiesta), fonda, insieme a Giulia Violante, Dubaitaly.

More in Lifestyle

Authors

Trends

Calendar

April 2015
S M T W T F S
« Mar   May »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Tags

To Top