Connect with us

Come orientarsi in città

City Guide

Come orientarsi in città

Perdersi, a Dubai, é molto facile. Prima di capire come funziona la viabilità ci metterete parecchio. Anche chi vive qui da tempo, spesso senza navigatore non riesce ad orientarsi o a trovare le strade.

Perdersi, a Dubai, é molto facile. Prima di capire come funziona la viabilità ci metterete parecchio. Anche chi vive qui da tempo, spesso senza navigatore non riesce ad orientarsi o a trovare le strade.

Consiglio numero uno: se avete un appuntamento, muovetevi con largo anticipo; è quasi impossibile trovare la strada giusta al primo tentativo.

  • Dubai ha uno sviluppo longitudinale, stretta tra il deserto (a est) e il mare (a ovest)
  • Le principali arterie cittadine si snodano parallele al mare
  • Sheik Zayed Road è la strada principale; più esterna, verso il mare, corre la Jumeirah Beach Road; più interna, verso il deserto, c’è la Sheikh Mohammad Bin Zayed Road
  • All’estremità sud della città, in direzione Abu Dhabi, trovate la Free Zone di Jebel Ali e il nuovo aeroporto (DWC, Dubai World Central); all’estremità nord, in direzione Sharjah, trovate la città vecchia con i quartieri di Bur Dubai, Deira e l’altro aeroporto di Dubai (DXB, Dubai International Airport)
  • Punti di riferimento: gli 829 metri di altezza del Burj Khalifa, le Emirates Towers (la due torri speculari), il Burj al Arab (“la vela” bianca), i grattacieli di Dubai Marina
  • Le vie minori sono indicate con un numero, non hanno un nome
  • I numeri civici esistono solamente in alcune strade (come ad esempio la Jumeirah Road)

Per venire incontro ai cittadini, il Governo di Dubai ha lanciato il progetto Makani, tradotto “la mia posizione”. Si tratta di un sistema di geo localizzazione pensato per raggiungere con più facilità i diversi edifici della città. Ogni luogo, dalle abitazioni ai mall, dai negozi agli ospedali, sarà infatti identificato da un numero di 10 cifre collegato a una coordinata geografica. Se il Makani number viene inserito nell’apposita application (“Makani Dubai”) per smart phone, tablets o sui navigatori, sarete facilmente guidati agli indirizzi desiderati, compresi i tanti palazzi che non compaiono sulle tradizionali mappe digitali.

Entro la fine del 2015 verranno affisse le targhette su tutti i palazzi della città e, se abitate in edifici autonomi, vi verrà consegnato il numero direttamente a domicilio. Anche le singole entrate, ad esempio il Dubai Mall che ne ha 11, oppure le ville all’interno dei compound, avranno il loro specifico codice identificativo.

Per trovare un numero che non si conosce, basta collegarsi al sito Makani oppure scaricare l’application “Makani Dubai” e inserire l’indirizzo da cercare. Il servizio é già disponibile su Android, iPhone, desktop e a breve funzionerà anche su iPad, Windows Mobile, Blackberry e telefoni web. Per i navigatori, invece, occorre convertire il codice in coordinate, usando il convertitore Makani (disponibile sempre sull’app o sul sito web).

Per maggiori informazioni:
e-mail MakaniTeam@dm.gov.ae

   

Elisabetta Norzi arriva a Dubai nel 2008. Nata e cresciuta a Torino, dopo una laurea in Lettere Moderne si trasferisce a Bologna per un master di specializzazione in giornalismo. Qui conosce la realtà dell'associazionismo emiliano e decide di occuparsi di tematiche sociali. Entra nella redazione dell'agenzia di stampa Redattore Sociale, collabora per il Segretariato Sociale della Rai e per il gruppo Espresso-Repubblica. Giramondo per passione, comincia a scrivere reportage come freelance con un servizio sulla Birmania durante la “rivoluzione zafferano”, ripreso dalle principali testate e televisioni italiane. Dopo diversi anni come corrispondente da Dubai (Peacereporter, Linkiesta), fonda, insieme a Giulia Violante, Dubaitaly.

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

More in City Guide

To Top